QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

La Protezione Civile siamo noi. Quando pensiamo alla Protezione Civile ci vengono in mente i camion dei volontari subito al lavoro per aiutare le popolazioni colpite da calamità naturali; ma è solo un piccolo tassello di un sistema molto più complesso, perché la Protezione Civile include molte altre istituzioni italiane: le Forze armate italiane, le Forze di polizia, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, la Croce Rossa Italiana, il Servizio Sanitario Nazionale, i gruppi di ricerca scientifica e anche le associazioni di volontariato.

È una delle cose che hanno scoperto i ragazzi del primo anno della scuola secondaria di primo grado Emilio Filippini di Cattolica durante l'incontro organizzato giovedì 17 ottobre in occasione della Settimana della Protezione Civile.

Presenti a scuola rappresentanti dei volontari, ma anche dei Carabinieri, della Polizia, dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa, ciascuno con i propri mezzi operativi posteggiati per tutta la mattina nel cortile della scuola.

Durante un incontro in aula, il coordinatore dei volontari della Protezione Civile Riviera del Conca ha illustrato ai ragazzi, molto interessati, la macchina organizzativa, ma soprattutto ha voluto sottolineare l'aspetto culturale: la protezione civile è un modo di essere e di gestire i rischi e le emergenze. Deve insomma riguardare in prima persona tutti i cittadini i quali devono dare il loro contributo iniziando dalla salvaguardia di se stessi: uno zainetto delle emergenze sempre pronto, il giusto comportamento in caso di terremoti, incendi o inondazioni può non solo salvare la vita a se stessi ma anche facilitare le operazioni di soccorso. Ma anche capire l'importanza di non intasare le linee telefoniche durante un'emergenza può costituire un piccolo grande contributo alla salvezza di molte persone.

Infine è stata distribuita ad ogni ragazzo una pubblicazione che riepiloga, in maniera molto chiara, alcuni dati importanti da conoscere: dai codici di allerta meteo fino alla dislocazione sul territorio delle aree di attesa, accoglienza e ammassamento, alcune delle quali, fra l'altro, proprie vicinissime alla scuola.

I ragazzi hanno seguito con estremo interesse l'incontro, poi culminato con la possibilità di salire a bordo dei mezzi di soccorso presenti, di fare domande su di questi e sentirsi per un attimo un pompiere o un carabiniere... e poi... l'emozione di poter suonare la sirena dell'auto della polizia non capita tutti i giorni!

QUI tutte le foto

 

 

In primo piano

Le prove Invalsi. Per saperne di più

13 Nov, 2019

L'Invalsi, l'Istituto Nazionale di Valutazione, ha pubblicato un documento con…

Giornata per la sicurezza nelle scuole

06 Nov, 2019

Il Ministero, nei giorni 20, 21 e 22 novembre 2019 promuove nelle scuole iniziative…

Giornata di formazione sui contenuti digitali per ragazzi

25 Ott, 2019

La biblioteca di Cattolica organizza, sabato 9 novembre 2019, una giornata di…

Mensa scolastica. Richiesta diete speciali

07 Set, 2019

Si avvisano i genitori degli alunni e i docenti che intendono usufruire di diete…

Conferimento supplenze

05 Set, 2019

In allegato la circolare pervenuta dal circolo didattico 6 di Rimini per…

Lettera del Dirigente scolastico ai genitori e al personale

02 Set, 2019

In allegato la lettera della Dott.ssa Anna Rosa Vagnoni nuovo Dirigente scolastico…

Esami di Stato

Guida agli esami per gli alunni

26 Mag, 2019

In allegato un'utile guida per affrontare gli esami.

Autonomia

Autonomia Scolastica

18 Dic, 2018

L'autonomia scolastica quale fondamento per il successo formativo di ognuno.

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

20 Mar, 2018

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

URP

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "Cattolica"
VIA DEL PARTIGIANO 10 CATTOLICA C.a.p. 47841 ( RN )
Tel: 0541962727
PEO: rnic804005@istruzione.it
PEC: rnic804005@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. rnic804005
Cod. Fisc. 91069700408
Fatt. Elett. UFVGOD